Vista di un castello e delle cime innevateAndare in barca a vela nelle acque del lago di ResiaVista in primo piano di un campo di grano e della vallata sottostanteUna pausa rinfrescante alla fontana del paese di Glorenza, in Val VenostaUna passeggiata al fresco dopo un'escursione in montagna in Val VenostaIl marmo bianco di Lasa
Fai una richiesta non impegnativa!

La Val Venosta e le sue attrattive

Oltre al famoso campanile di Curon che emerge dal lago di Resia, la Val Venosta offre agli amanti della cultura un'ampia serie di attrattive: numerosi castelli, rocche, chiese e monasteri testimoniano l’invidiabile eleganza di questa terra, a memoria della sua affascinante storia. Entrambi i castelli di Castelbello e Juval dominano la valle sottostante e sono accessibili ai visitatori.

A Castel Juval troverete il famoso Messner Mountain Museum dell’alpinista e scalatore Reinhold Messner, con tutta la sua vasta collezione artistica privata.

Una meta turistica che vi suggeriamo è inoltre l’imponente Castel Coira situato sopra Sluderno, risalente al 1259, unico nel suo genere e circondato dalle antiche mura dell’Abbazia di Monte Maria a Malles, l’edificio benedettino più alto d’Europa che affonda le sue origini nel XII secolo e il Castello di Coldrano a Laces, che si presume risalga al XVI secolo.

Un’altra importante attrattiva è naturalmente anche la Lasa Marmo, famosa in tutto il mondo per il cosiddetto “oro bianco della Val Venosta“, impiegato spesso per la costruzione di chiese e altri edifici locali.

La località Glorenza in Val Venosta è un luogo che vale davvero la pena visitare: esplorate questo straordinario  borgo storico con il suo centro medievale e l’ultima fortificazione ancora integra delle Alpi.